5 consigli per dominare sulle ricerche di Google

Google è fondamentale per portare traffico al tuo sito ufficiale, ma non è l’unico servizio del colosso americano che può aiutarti ad aumentare le tue prenotazioni e dominare le ricerche organiche.

Google offre una varietà incredibile di servizi che ti permettono di espandere il tuo pubblico, aumentare la tua visibilità e de facto migliorare i tuoi risultati su tutta la linea. La cosa più bella? Molto spesso non costano assolutamente niente.

Diamo un’occhiata ai metodi più semplici, veloci ed efficaci con cui puoi promuovere il tuo brand su Google.

 

1. Inserisci la tua struttura su Google My Business

Google My Business è una piattaforma straordinaria per gli albergatori e non costa neanche un centesimo. In un solo luogo, puoi gestire Google Search, Maps e il profilo Google + del tuo hotel, così che potrai metterti in contatto con i tuoi potenziali ospiti, rendendo loro più facile trovarti durante una ricerca online.

Google Knowledge Graph

Durante le ricerche, i blocchi a destra dei risultati sono chiamati “Knowledge Graph”; è qui che le informazioni che inseriremo saranno visibili per i nostri ospiti.

Per esempio, gli utenti spesso utilizzano termini di ricerca molto generici quando stanno iniziando a esplorare le loro opzioni di viaggio, cercando magari “hotel a Venezia” piuttosto che una struttura specifica. Per questo devi fare in modo che il tuo albergo sia presente nei risultati di ricerca e su Google Maps, specialmente se la ricerca è fatta su una zona vicina a te.

La Dashboard di Google My Business

L’esempio di una dashboard di Google My Business

Un buon lavoro su Google My Business assicurerà che:

  • il tuo hotel sia in una posizione migliore nei risultati di ricerca.
  • il potenziale ospite abbia più strumenti per valutare la tua struttura, caricando per lui foto, video, coordinate GPS, numeri di telefono ecc.
  • le tue recensioni siano mostrate nel knowledge graph e nella mappa stessa; se hai una buona reputazione, sarà più facile convincere gli utenti a prenotare da te.
  • i tuoi risultati in termini di traffico e conversioni organiche siano perfettamente tracciati su Google Analytics.

Basta andare sul sito di Google My Business e richiedere la gestione della tua proprietà. È più semplice di quanto sembri, e potrai anche gestire più di una struttura senza alcun problema e confusione.

 

2. Aggiorna la tua pagina Google +

Google + non sarà diventato il Killer di Facebook che il colosso di Mountain View sperava, ma per un hotel rimane uno strumento prezioso per la SEO e per la sua interconnessione con gli altri servizi di Google.

  • Il knowledge Graph sulle pagine di ricerca prende parte delle sue informazioni da Google +, quindi mantenerle aggiornate è fondamentale.
  • Le pagine Google + sono importanti per il posizionamento del tuo hotel nelle ricerche organiche di Google.
  • Gli ospiti possono inviarti recensioni su Google + e saranno visibili nel knowledge graph, perciò una buona reputazione si traducerà in un’ottima pubblicità a costo zero.

Dopo aver creato il tuo account Google My Business, Google creerà una pagina Google Plus per te automaticamente, perciò assicurati di inserire foto e descrizioni aggiornate dell’hotel.

 

3. Crea un tour virtuale dell’hotel con Google Street View

Street View è una delle funzionalità di Google più amate, ma non si limita alle sole strade. Un hotel può creare uno splendido tour online dell’albergo utilizzando la piattaforma “Business View”. Con una buona collezione di immagini in alta definizione e nel giusto formato potrai creare una presentazione tridimensionale del tuo hotel, dando una forte spinta alla fiducia del potenziale cliente.

Secondo uno studio di TripAdvisor, le foto di qualità non solo aumentano il coinvolgimento degli utenti ma sono un aspetto chiave nel loro processo di scelta: hotel con almeno una foto vedono crescere l’engagement del 138% rispetto agli hotel senza. Se questo è l’impatto di una mera foto, immaginatevi cosa non possa fare un tour 3D del tuo hotel!

Google Business View

Puoi inserire il tuo tour virtuale direttamente nella home del tuo sito ufficiale; quale modo migliore per presentare la tua struttura?

Un buon lavoro con Business View può essere il tuo miglior biglietto da visita su Google, aumentando engagement e prenotazioni dirette.

Un consiglio? Per un risultato davvero di livello, ingaggia un fotografo professionista capace di crearti splendide foto a 360 gradi per il tour del tuo hotel. Non solo i risultati saranno garantiti, ma potrai usare queste splendide creazioni anche in altre piattaforme compatibili con questo formato, come Facebook.

 

4. Trova più traffico con Google Hotel Ads

Se hai bisogno di un’ulteriore spinta alla tua presenza su Google, Google Hotel Ads può essere un ottimo investimento. Con GHA potrai essere certo che i tuoi prezzi siano visibili su tutte le piattaforme di Google, dal SERP alle mappe.

Avere un account attivo di Google Hotel Ads inoltre ti permette di sfruttare la nuova funzionalità “Prenota su Google” che permette al cliente di prenotare direttamente senza lasciare nemmeno la pagina dei risultati di ricerca. Se hai una campagna di Hotel Ads attiva, aggiungere il bottone “Prenota” è facilissimo e, in un certo senso, compreso nel prezzo.

Per utilizzare Google Hotel Ads, hai bisogno di un partner tecnologico che sia integrato con la piattaforma, in modo che le tue disponibilità e le tue tariffe siano aggiornate costantemente. Simple Booking ovviamente può gestire le tue campagne con semplicità.

 

5. Farsi trovare preparati a tutte le novità di Google

Arrivare in prima posizione nelle ricerche di Google è ormai difficilissimo, ma arrivare prima degli altri con le sue novità è tutt’altro che impossibile.

Per esempio, sapevi che negli Stati Uniti ora è attiva una funzionalità che mostra gli eventi geolocalizzati?

Eventi più visibili e più facili da prenotare, anche per gli hotel

Se utilizzi i dati strutturati quando inserisci gli eventi del tuo sito, sarà più facile portare traffico di qualità e prenotazioni a costo zero. Per ora non esiste in Italia, ma sarà questione di poco tempo; farsi trovare preparati significa battere la concorrenza, spesso non proprio veloce ad abbracciare questi cambiamenti.

 

Google, insomma, è più di un motore di ricerca per gli hotel. Piano piano sta diventando il cuore pulsante dell’industria dell’ospitalità, e farsi trovare presenti e attivi in tutte le sue sfaccettature è la sicura ricetta per il successo.

Pubblicato in Guide, Marketing Taggato con: , , ,

Rimani aggiornato

* indicates required
È Semplice!
Contattaci per ricevere subito la tua demo gratuita di Simple Booking.
© 2004 - 2015 QNT S.r.l. a Socio Unico - Tutti i diritti riservati Sede legale: Via Lucca,52 - 50142 - Firenze - C.F. & P.IVA: 02333620488 - N.Rea FI-52 2110. Capitale Sociale € 19.000 i.v.
Privacy Policy - Cookie Policy