I 5 motivi che fanno abbandonare la prenotazione

Il mercato delle prenotazioni online sta crescendo così tanto ogni anno che ormai sembra strano accettare prenotazioni telefoniche. A molti è addirittura capitato di vedere ospiti prenotare la camera dal cellulare… quando erano già nell’hotel.

Eppure, secondo uno studio di SaleCycle, l’81% delle prenotazioni viene abbandonato, con milioni di vendite non finalizzate i cui ricavi è meglio non calcolare per evitare giramenti di testa.

In questo articolo, ispirati dallo splendido articolo di Leonardo, andremo a vedere quali sono le 5 motivazioni per cui un visitatore medio abbandona la prenotazione, fornendovi al contempo soluzioni reali per migliorare, sensibilmente, il vostro tasso di conversione.

 

Non hanno ancora deciso dove andare

Secondo Boxever più del 50% dei viaggiatori non ha una meta chiara quando inizia a pianificare il viaggio. Stanno semplicemente controllando le vetrine digitali degli hotel, aspettando il giusto prezzo o la destinazione perfetta. Questo rende il ciclo di conversione nel mercato del turismo due volte più lungo di tutti gli altri settori di commercio.

Soluzione

Raccontare il territorio, non solo la struttura. Promuovendo la location dove è posizionato l’hotel, le sue attrazioni e i suoi eventi più imminenti, è possibile convincere un visitatore ancora indeciso che sì, quello è il luogo dove vuole andare durante le prossime vacanze.

Se non avevano intenzione di pernottare a Venezia, potrebbero già cambiare opinione

Se non avevano intenzione di pernottare a Venezia, potrebbero già cambiare opinione [Hotel Corte di Gabriela]

Sempre che si tratti di vacanze, poi: se il target è business, vale la pena parlare della comodità di raggiungere l’aeroporto in cinque minuti di bus, o promuovere le fiere di settore presenti annualmente nella destinazione.

Rendere palesi le distanze di fiere, stazioni e aeroporti può non sembrare affascinante, ma è quello che cercano i clienti business

Rendere palesi le distanze di fiere, stazioni e aeroporti può non essere affascinante, ma è quello che cercano i clienti business [Viest Hotel]

Hanno bisogno di accordarsi con altri

Secondo SaleCycle il 21% degli abbandoni è causato dalla necessità di accordarsi e decidere insieme ad altri viaggiatori la meta e la struttura in cui pernottare.

Soluzione

È necessario che il sito e il booking engine siano perfettamente integrati con tutte le maggiori piattaforme social, in modo che il visitatore possa condividere l’offerta, il pacchetto o la camera scelta con semplicità e velocità, diminuendo la possibilità che possa distrarsi o cambiare idea nell’attesa.

Con un click è possibile condividere le offerte

Con un click è possibile condividere le offerte, risparmiando tempo e discussioni [Hotel Maranello Village]

Non percepiscono il valore

Il 37% – 43% dei potenziali clienti abbandona la prenotazione perché il prezzo è troppo alto. Ovviamente spesso non è così, c’è un motivo se sono state fissate determinate tariffe, ma la loro percezione è che non stiano risparmiando o che i servizi offerti non siano sufficienti per quel range di prezzo.

Soluzione

Secondo Skift il 45% dei viaggiatori considera le offerte speciali un’ottima ragione per prenotare subito. Sottolineare sul proprio sito e sui canali di comunicazione principali dell’hotel, siano essi social media o newsletter, la presenza di pacchetti e offerte speciali può davvero aumentare le conversioni e trasformare molti abbandoni in prenotazioni.

Una pagina di offerte speciali e pacchetti può aiutare ad aumentare le conversioni

Una pagina di offerte speciali e pacchetti può aiutare ad aumentare le conversioni [Hotel Principe di Lazise]

I viaggiatori del resto, come quasi tutti i clienti di ogni settore, cercano soprattutto offerte vantaggiose ed è il vostro compito renderle visibili subito, fin dalla homepage.

 

Non sopportano tempi di caricamento elevati

Secondo Google, metà dei visitatori da mobile di un sito se ne va se il caricamento è più lungo di 3 secondi, mentre Tnooz afferma come sia la causa dell’abbandono del 32% delle prenotazioni.

Soluzione

È importante che il sito e il booking engine di un hotel siano ottimizzati per il mobile, perché le prenotazioni perse per una scarsa ottimizzazione non potranno che salire nei prossimi anni. Del resto un sito mobile di ottima fattura rende le prenotazioni letteralmente a portata di dito. Non solo: il nuovo aggiornamento dell’algoritmo di Google favorisce i siti mobile friendly, aumentando quindi il traffico organico generale.

L'Hotel Flora ha una prenotazione mobile su quattro grazie al lavoro di ottimizzazione svolto

L’Hotel Flora ha una prenotazione mobile su quattro grazie al lavoro di ottimizzazione svolto [Hotel Flora Venezia]

Devono inserire troppe informazioni

Secondo Sales Cycle, il 26% dei viaggiatori abbandona la prenotazione quando viene richiesto loro di immettere informazioni personali, mentre il 21% si impantana quando c’è da inserire il metodo di pagamento. Inoltre il 13% delle persone abbandona il processo di prenotazione se è troppo lungo o complicato.

Soluzione

È importante chiedere soltanto le informazioni indispensabili per concludere la prenotazione; ogni campo in eccesso fa perdere il 10% degli acquisti totali. È molto utile permettere la registrazione con Facebook e Google +, un sistema veloce e semplice che richiede poco più di due secondi.

Poche informazioni e la possibilità di farle compilare automaticamente accedendo a un social

Poche informazioni e la possibilità di farle compilare automaticamente accedendo a un social [Hotel & Resort Sant’Anna del Volterraio]

Per lo stesso motivo il numero di click, come di pagine, necessarie a raggiungere la conclusione della prenotazione deve essere minimo, mentre le call to action devono essere chiare e persuasive, cosicché l’attenzione del visitatore si concentri solo su ciò che è importante.

 

In conclusione

Per fare in modo che il potenziale cliente non abbandoni la prenotazione servono un sito aggiornato e ottimizzato per mobile, un booking engine persuasivo e comodo per il cliente e un lavoro di comunicazione a trecentosessanta gradi che invogli anche i più indecisi a scegliere il vostro hotel.

Sì, questo vuol dire investire molto denaro. Ma anche avere l’81% di clienti in più per recuperarlo, con notevoli interessi.

Pubblicato in Hotel Reservation Taggato con: , ,

Rimani aggiornato

* indicates required
È Semplice!
Contattaci per ricevere subito la tua demo gratuita di Simple Booking.
© 2004 - 2015 QNT S.r.l. a Socio Unico - Tutti i diritti riservati Sede legale: Via Lucca,52 - 50142 - Firenze - C.F. & P.IVA: 02333620488 - N.Rea FI-52 2110. Capitale Sociale € 19.000 i.v.
Privacy Policy - Cookie Policy