Maps sarà la nuova frontiera del Marketing?

Google rimane una delle piattaforme più usate dai marketer di tutto il mondo: apparire nei SERP di Google in posizioni dominanti significa, quasi sempre, un sito web in salute e copiose vendite dirette. Essere nelle prime posizioni, però, potrebbe non bastare più. Bisogna iniziare a porsi un’altra domanda: com’è posizionato il mio hotel su Maps?

Col passare del tempo, gli utenti baseranno le loro scelte ed esploreranno le possibilità d’acquisto sempre più su Maps, abbandonando parzialmente le interfacce a lista gerarchica come i SERP di Google.

L’importanza di Maps come veicolo di marketing è aumentata esponenzialmente per la crescita spaventosa dell’uso dei mobile, dove le mappe sono un importante strumento di navigazione.

Più di un miliardo di persone usano Maps tutti i giorni e Google lo sa benissimo. Per questo sta facendo tutto ciò che è nelle sue possibilità per renderlo un prodotto fondamentale per il marketing.

Alcuni esempi?

  1. Permetterà agli inserzionisti di creare pubblicità di ricerca locale su Google Maps, uno strumento utile sia per chi vuole acquistare localmente sia per Google, che secondo stime di analisti guadagnerà un miliardo di dollari in ricavi da Maps il prossimo anno.

    I luoghi promossi appariranno in viola sulla mappa

    I luoghi promossi appariranno in viola sulla mappa

  2. Sta rendendo sempre più facile suggerire aggiornamenti e modifiche dei punti d’interesse su Maps, migliorando l’accuratezza della piattaforma anche da mobile.

    Saranno offerte svariate opzioni per rendere ancora più specifica la descrizione

    Saranno offerte svariate opzioni per rendere ancora più specifica la descrizione

  3. Ha aggiunto una modalità Wi-FI a Maps, rendendo più facile per gli utenti usare l’applicazione anche quando non c’è una connessione mobile disponibile.
  4. Ha inserito gli aggiornamenti di traffico su Maps, rendendola un’applicazione fondamentale prima di iniziare un viaggio e non solo.
  5. Sviluppa sempre nuove API per i professionisti. Per esempio, i commercianti possono collegarsi a Maps per fornire i clienti informazioni aggiornate sui negozi e le sedi a loro più vicine, visualizzare l’inventario del negozio per aiutare il cliente a identificare la sede con i prodotti più giusti per lui, analizzare le abitudini d’acquisto per posizione geografica e coordinare il personale di servizio e supporto.

 

Sono tanti i miglioramenti, e molti saranno disponibili a tutti nei prossimi mesi. È chiara l’intenzione di Google di spingere sempre di più verso Maps come un servizio completo, capace di spingere anche le attività commerciali o le strutture alberghiere, come nel nostro caso.

Come fare per usare quindi Google Maps come una piattaforma di marketing?

 

Abilitare l’estensione di Località

Abilita l’estensione di località nelle tue campagne Adwords. L’estensione di località ti permette di inserire l’orario d’apertura, le review di Google e il numero di telefono. Sui dispositivi mobile, è possibile includere pulsanti che consentono ai clienti di chiamare od ottenere indicazioni stradali per raggiungere la tua attività. È un’estensione importante, perché spiccherai sulla Mappa e avrai più conversioni.

 

Ottimizzazione Google My Business

Google My Business, che gestisce fra le oltre cose il knowledge graph su Google, è importante che sia settato, ottimizzato e, soprattutto, reso coerente con tutte le informazioni che avete fornito sul sito ufficiale, nelle OTA e nelle schede dei metamotori.

Controllare sempre che tutte le informazioni siano corrette e aggiornate

Controllare sempre che tutte le informazioni siano corrette e aggiornate

Foto curate su Google My Business

Inserire immagini curate su Google My Business vi permette di apparire su Maps con degli scatti affascinanti, capaci di raccontare la storia della vostra struttura. Un buon posizionamento non basta se poi le foto presenti sono, spesso, da incubo.

mybusines-hotel

Inserite foto che rappresentino la vostra struttura e la destinazione; saranno quelle visibili sia su SERP sia aprendo la destinazione da Maps

Avvantaggiarsi

Vero, ancora Maps non è uno strumento efficace per il marketing come altri. Ma sottolineerei la parola “ancora“: in dodici mesi, probabilmente, lo scenario cambierà e farsi trovare preparati è importante per battere la concorrenza già dal via. Chi lavora nel marketing deve conquistarsi una presenza solida su Maps il prima possibile, un asset che Google stesso ritiene centrale nelle sue strategie di marketing e vendita di spazi pubblicitari.

Rimanere indietro potrebbe essere estremamente pericoloso.

Pubblicato in Marketing Taggato con: , , ,

Rimani aggiornato

* indicates required
È Semplice!
Contattaci per ricevere subito la tua demo gratuita di Simple Booking.
© 2004 - 2015 QNT S.r.l. a Socio Unico - Tutti i diritti riservati Sede legale: Via Lucca,52 - 50142 - Firenze - C.F. & P.IVA: 02333620488 - N.Rea FI-52 2110. Capitale Sociale € 19.000 i.v.
Privacy Policy - Cookie Policy