52-------------1-------------

I post del tuo Hotel su Facebook e su Instagram sono inutili perché…

Utilizziamo tutti i social network per parlare, per condividere opinioni e per intrattenersi. Ed è il motivo per cui ci sentiamo un po’ tutti Social Media Manager e saltuariamente postiamo anche sui profili aziendali del nostro Hotel foto a effetto, magari con frasi accattivanti che ci aiutino ad attirare nuovi potenziali clienti.

Per carità, alcune volte si tratta di contenuti davvero interessanti e la voglia di prenotare viene.

C’è però un piccolo, gigantesco dettaglio: questi post sono praticamente inutili.

I motivi sono sostanzialmente i seguenti:

  1. I post sono visibili solo a chi ha messo un Like sulla tua fanpage, mentre per i potenziali clienti che stanno consultando direttamente il sito o hanno manifestato interesse in altre sedi ne rimangono completamente all’oscuro.
  2. Chi ha messo il like un anno fa è assai probabile non sia interessato a prenotare oggi.
  3. Con le ultime modifiche all’algoritmo che classifica i contenuti nelle bacheche degli utenti, i post pubblicati dai brand e dalle imprese sono nettamente sfavoriti rispetto a quelli di amici e parenti.

Ricapitolando, i tuoi post anche se belli e accattivanti probabilmente non intercettano gli utenti in target.

Eppure Facebook e Instagram possono essere una miniera d’oro per le strutture ricettive, perciò cerchiamo di capire come modellare una strategia che sia davvero vincente per noi.

Iniziamo col dire che Mr Zuckenberg, il CEO di Facebook, non stipendia più di 24.000 dipendenti per farci vedere le foto delle vacanze a Ibiza del cugino di un compagno delle elementari, ma per generare business portando valore agli altri.

E come fa? Vendendo una pubblicità precisa come un cecchino che dà visibilità verso coloro che sono davvero interessati all’inserzione.

Tutto il resto non conta o conta davvero poco. I post organici, cioè non sponsorizzati, possono servire a mantenere i contatti e a svolgere le giuste attivita di social customer care, ma per quanto concerne le prenotazioni dirette? Meglio lasciar perdere.

Se vuoi davvero raccogliere prenotazioni usando i social media, devi abbandonare la versione “liscia” di Facebook e addentrarti nella giungla di Facebook Business. Dovrai investirci del denaro, ma ti assicuro che lo sforzo sarà ripagato e, se e solo se lo usi bene, te ne tornerà indietro un sacco.

Oggi non conta il post più bello; dimostra ai tuoi colleghi come si fa prendere un sacco di prenotazioni da Facebook & Instagram.

Lo so, anche solo un paio d’anni fa le cose erano più semplici (e gratis), ma meglio sapere come stanno le cose che illudersi.

Puoi farlo anche tu.

Puoi impostare facilmente delle campagne vincenti che vanno a intercettare proprio gli utenti che ti interessano, o meglio, gli utenti a cui interessa il tuo hotel adesso.

Ed oggi puoi mostrargli il prezzo dinamico cioè proprio per le date che a loro interessano… Bello eh!

Vediamo insieme qualche esempio pratico… imitiamo le OTA oggi stesso:

Su Facebook

Su Instagram

Su Messenger

In questo modo i tuoi post vengono riproposti continuamente proprio a quegli utenti che stanno manifestando interesse nel tuo hotel.

Cioè a quali? A quelli che hanno vistato il tuo sito o il tuo booking engine negli ultimi giorni. In sostanza a quelli che stanno decidendo se soggiornare da te o meno.

Poi puoi importare delle liste email e numeri cellulari di clienti che hanno soggiornato da te o che ti hanno inviato una richiesta di informazioni. In questo caso però vai a proporre la visibilità a chi ha già soggiornato da te e forse questa non è la scelta migliore come investimento.

Se il tuo booking engine lo permette, se lo colleghi a Facebook, potrai sapere esattamente chi ti ha prenotato e per quale cifra dopo aver cliccato i tuoi annunci, così che potrai sapere quanto dovrai davveo investire.

Ti faccio un esempio di report per una campagna di conversione clienti fatta per un Albergatore come te:

Non male, eh? Con un piccolo investimento di € 600,00, ha ricevuto prenotazioni dirette per € 48.400,00

Ecco, le OTA lo stanno già facendo tutto questo con grande successo, probabilmente anche per il tuo hotel, quindi il momento giusto per iniziare anche tu a guadagnare con le prenotazioni dirette è adesso!

Contattaci per scoprire come rendere Facebook e Instagram i tuoi più fidati soci in affari.

 

 

Rock on, 

Duccio Innocenti

Pubblicato in Opinioni Taggato con: ,

Rimani aggiornato

* indicates required
È Semplice!
Contattaci per ricevere subito la tua demo gratuita di Simple Booking.
© 2004 - 2015 QNT S.r.l. a Socio Unico - Tutti i diritti riservati Sede legale: Via Lucca,52 - 50142 - Firenze - C.F. & P.IVA: 02333620488 - N.Rea FI-52 2110. Capitale Sociale € 19.000 i.v.
Privacy Policy - Cookie Policy